comune comune
invia/condividi stampa feed rss

ordinanza del transito - via Porto n.110 - taglio albero 22 Marzo 2021

ordinanza del transito - via Porto n.110 - taglio albero 22 Marzo 2021
17/03/2021

COMUNE DI RIVA DI SOLTO

PROVINCIA DI BERGAMO

Riva di Solto li 16.03.2021

Ordinanza n. 03/2021 del 16.03.2021

ORDINANZA PER LA DISCIPLINA DEL TRANSITO

Via Porto nei pressi del civico n. 110 - Divieto temporaneo di

circolazione per tutti i veicoli, per lavori di taglio albero pericolante e

ripristino porzione di muro crollato.

IL SINDACO

RICHIAMATO l’art. 1, commi 1 e 2 del Codice della Strada, in cui è stabilito che

nella circolazione stradale la sicurezza delle persone rientra tra le finalità primarie di

ordine sociale ed economico perseguite;

RITENUTO opportuno assumere gli idonei provvedimenti in ordine viabilistico per

consentire l’esecuzione dei lavori di taglio albero pericolante e ripristino porzione di

muro crollato ed evitare rischi e pericolo per gli utilizzatori della strada e per lavoratori

impegnati ad eseguire le opere.

ATTESO che i Comuni, in relazione alle esigenze della circolazione o alle

caratteristiche strutturali delle strade, ai sensi dell’art. 6 del Decreto Legislativo

30.04.1192 n. 285 Nuovo Codice della Strada, hanno la facoltà di regolamentare, con

apposita ordinanza, la circolazione dei veicoli nel territorio comunale stabilendo gli

obblighi, i divieti. Le limitazioni di carattere temporaneo o permanente per tutti i

veicoli o per determinate categorie di veicoli, nel pubblico interesse;

CONSIDERATA la richiesta pervenuta in data 16.03.2021, prot. 1336 in cui veniva

chiesta dal Dott. Alessio Paolo Martinoni Caleppio la chiusura temporanea della strada di

Via Porto nei pressi del civico 110 per il giorno lunedi 22 Marzo dalle ore 7.30 alle ore

10.30 per lo svolgimento delle attività di taglio albero e relativo carico su automezzo in

sosta nonché ripristino di porzione di muro crollato;

VISTO gli artt. 5 comma 3, 6 comma 4 lett. b) del nuovo Codice della Strada,

approvato con D.Lgs 285/1992;

VISTO il regolamento di esecuzione e di attuazione del nuovo Codice della Strada

approvato con D.P.R. 16.12.1992 n. 495;

VISTO l’art. 107 del T.U. n. 267/2000 e lo statuto comunale;

VISTO il D.Lgs 18 agosto 2000 – n. 267 e successive modifiche ed integrazioni ed in

particolare l’art. 107 “Funzioni e responsabilità della dirigenza”;

Comune di Riva di Solto, Prot. N. 0001383 del 17-03-2021 in internoORDINA

Ai sensi dell’art. 5 del D.Lgs 30.04.1992 n. 285 e s.m.i, con decorrenza dalle ore 7.30 e

sino Alle 10.30 del giorno 22 Marzo 2021, in conformità alle disposizioni di Legge,

l’istituzione del divieto di circolazione carrale e pedonale;

Sono esclusi dal presente provvedimento per il transito occasionale dettato da urgenza e

pubblica incolumità, i veicoli delle Forze armate, dei mezzi di soccorso, dei Vigili del

Fuoco.

DEROGHE

Deroghe alla presente ordinanza possono essere concesse su richiesta scritta e motivata

indirizzata al Comune di Riva di Solto.

Avvertenze:

La presente ordinanza, la cui esecuzione è demandata a tutti gli organi di Polizia

contemplati dall’art. 12 del citato codice, viene resa nota mediante la pubblicazione

all’albo comunale ed esposta sulla strada interessata in attesa della collocazione della

apposita cartellonistica stradale;

Per le violazioni connesse ai divieti, obblighi e limitazioni imposti con la presente

ordinanza, trovano applicazione le corrispondenti sanzioni previste dal Decreto

Legislativo 30 aprile 1992 n. 285 e successive modifiche ed integrazioni.

Avverso il presente provvedimento può essere proposto ricorso al T.A.R. della Regione

Lombardia entro il termine di 60 giorni decorrenti dalla pubblicazione, ovvero ricorso

straordinario al Presidente della Repubblica entro 120 giorni decorrenti dal medesimo

termine;

Copia del presente provvedimento viene affissa sulla via San Rocco sul territorio del Comune di

Solto Colina all’imbocco della strada della Corniola ed in prossimità del guado con la valle San

Rocco, in corrispondenza del punto di inizio del divieto.

Il Sindaco

(Dott.ssa Nadia Carrara)