comune comune
invia/condividi stampa feed rss

AVVISO IUC

AVVISO  IUC
28/11/2016

IMPOSTA UNICA COMUNALE –I.U.C. 2016

AVVISO AI CITTADINI AIRE

La legge 80/2014, in sede di conversione del d.l. 47/2014, all’art. 9 bis ha eliminato la possibilità di assimilare le abitazioni possedute dai cittadini italiani non residenti alle prime case e la conseguente esenzione dell’imposta. In virtù di questo articolo quindi i cittadini AIRE sono tenuti al pagamento dell’IMU con applicazione dell’aliquota del 9,5 per mille stabilita dal Comune per le seconde case.

 

AVVISO AI CITTADINI AIRE PENSIONATI ALL’ESTERO

 Si comunica che, sulla base dell’art. 9 bis del decreto legge 28/3/2014 n. 47: “A partire dall’anno 2015 è considerata direttamente adibita ad abitazione principale una ed una sola unità immobiliare posseduta dai cittadini italiani non residenti nel territorio dello Stato ed iscritti all’Anagrafe degli italiani residenti all’estero (AIRE), già pensionati nei rispettivi Paesi di residenza, a titolo di proprietà o di usufrutto in Italia, a condizione che non risulti locata o data in comodato d’uso”.

I REQUISITI RICHIESTI PER L’APPLICAZIONE DELLE AGEVOLAZIONI sono dunque i seguenti:

·         Una sola unità immobiliare posseduta nel territorio italiano a titolo di proprietà o di usufrutto;

·         L’unità immobiliare non deve essere concessa in locazione o comodato d’uso;

·         Deve essere posseduta da cittadini italiani residenti all’estero (AIRE);

·         I cittadini AIRE devono essere già pensionati nei rispettivi Paesi di residenza.

AGEVOLAZIONI APPLICATE:

IMU: esenzione in quanto considerata prima abitazione, ad eccezione delle categorie catastali A1, A8, A9 e relative pertinenze, per le quali viene applicata l’aliquota per abitazione principale (5,5 per mille).

Per accedere a tali agevolazioni, si invitano tutti i pensionati AIRE a presentare la dichiarazione IUC 2016 con i documenti comprovanti lo status di pensionato nel Paese di residenza.

Per informazioni o chiarimenti si può contattare l’Ufficio Tributi tramite:

            Tel. 035/9851

            Fax. 035/980763

      protocollo@comune.rivadisolto.bg.it

 

stemmariva_400

 

COMUNE DI RIVA DI SOLTO

PROVINCIA DI BERGAMO

Via Papa Giovanni XXIII, 22

Tel. 035/985100 – Fax. 035/980763

 

IMPOSTA UNICA COMUNALE –I.U.C. 2016

AVVISO AI CITTADINI AIRE

La legge 80/2014, in sede di conversione del d.l. 47/2014, all’art. 9 bis ha eliminato la possibilità di assimilare le abitazioni possedute dai cittadini italiani non residenti alle prime case e la conseguente esenzione dell’imposta. In virtù di questo articolo quindi i cittadini AIRE sono tenuti al pagamento dell’IMU con applicazione dell’aliquota del 9,5 per mille stabilita dal Comune per le seconde case.

 

AVVISO AI CITTADINI AIRE PENSIONATI ALL’ESTERO

 Si comunica che, sulla base dell’art. 9 bis del decreto legge 28/3/2014 n. 47: “A partire dall’anno 2015 è considerata direttamente adibita ad abitazione principale una ed una sola unità immobiliare posseduta dai cittadini italiani non residenti nel territorio dello Stato ed iscritti all’Anagrafe degli italiani residenti all’estero (AIRE), già pensionati nei rispettivi Paesi di residenza, a titolo di proprietà o di usufrutto in Italia, a condizione che non risulti locata o data in comodato d’uso”.

I REQUISITI RICHIESTI PER L’APPLICAZIONE DELLE AGEVOLAZIONI sono dunque i seguenti:

·         Una sola unità immobiliare posseduta nel territorio italiano a titolo di proprietà o di usufrutto;

·         L’unità immobiliare non deve essere concessa in locazione o comodato d’uso;

·         Deve essere posseduta da cittadini italiani residenti all’estero (AIRE);

·         I cittadini AIRE devono essere già pensionati nei rispettivi Paesi di residenza.

AGEVOLAZIONI APPLICATE:

IMU: esenzione in quanto considerata prima abitazione, ad eccezione delle categorie catastali A1, A8, A9 e relative pertinenze, per le quali viene applicata l’aliquota per abitazione principale (5,5 per mille).

Per accedere a tali agevolazioni, si invitano tutti i pensionati AIRE a presentare la dichiarazione IUC 2016 con i documenti comprovanti lo status di pensionato nel Paese di residenza.

 

Per informazioni o chiarimenti si può contattare l’Ufficio Tributi tramite:

-          Tel. 035/985100

-          Fax. 035/980763

-          E.Mail all’indirizzo: protocollo@comune.rivadisolto.bg.it