comune comune
invia/condividi stampa feed rss

Centro Sportivo Italiano
Comitato Provinciale Di Bergamo

CSI

Tessere definitive  (Comunicato del 15/10/2008)
A partire dalla quinta giornata di campionato non sarà più possibile utilizzare il tesseramento provvisorio (modello 2/t o 2/r). Si invitano le società a provvedere al ritiro delle tessere definitive con sollecitudine.

Distinta gare calcio a 7 e 11  (Comunicato del 8/10/2008)
Si ricorda che, a norma di regolamento, il responsabile della squadra dovrà consegnare all’arbitro, almeno 15 minuti prima dell’inizio della gara, la distinta dei giocatori, in duplice copia accompagnata dai relativi documenti. tale elenco, per tutte le categorie (escluso la categoria Pulcini), può contenere un massimo di 18 giocatori compresi quelli cancellati.

Mancato arrivo dell'arbitro  (Comunicato del 8/10/2008)
Se allo scadere del tempo di attesa (pari a 20 minuti per tutte le categorie) non fosse possibile reperire un arbitro CSI, ci si regola come segue:

  •  per le categorie Allievi, Cadetti, Juniores, Under, Infrasettimanale e Dilettanti le due squadre si accordano per affidare la direzione dell'incontro ad una persona di loro fiducia possibilmente tesserata Csi; qualora questo non fosse possibile la gara viene rinviata e la società prima nominata deve provvedere a far pervenire al Comitato organizzatore gli elenchi delle squadre.
  • per le categorie Pulcini, Esordienti, Giovanissimi e Femminile le due società sono obbligate ad accordarsi per la scelta di una persona che diriga la gara. La scelta di colui che dovrà dirigere l'incontro spetta per prima alla squadra ospitante. Qualora entrambe le squadre non riuscissero a trovare una persona che possa dirigere l'incontro, i provvedimenti disciplinari del caso saranno imputabili solo alla squadra prima nominata.         

Reclami  (Comunicato CSI)
I reclami vanno presentanti al competente organo di giustizia sportiva di prima istanza, in relazione alla disputa delle gare, alla regolarità delle stesse e alla posizione dei giocatori che vi hanno preso parte. Hanno titolo a presentare reclamo solo ed esclusivamente le società sportive interessate alle gare disputate o che avrebbero dovuto essere disputare. La società sportiva che intende proporre un reclamo deve prima preannunciarlo mediante "preannuncio di reclamo". Il preannuncio di reclamo deve essere fatto pervenire alla segreteria del Comitato, a mano, tramite fax o e-mail entro le ore 20.00 del giorno successivo alla gara o del primo giorno non festivo. La mancata presentazione del preannuncio di reclamo rende nullo l'eventuale reclamo presentato. Il reclamo, a firma del Presidente o del Vicepresidente, deve essere presentato entro 4 giorni dalla disputa della gara; se il quarto giorno cade in giorno festivo, il termine si intende spostato al primo giorno non festivo utile. Al reclamo deve essere allegata tutta la necessaria documentazione e, qualora si riferisca ad una gara, deve essere inviato alla società controinteressata. Al reclamo vanno acclusi la tassa reclamo (Euro 25,00) e copia del documento comprovante l'invio del reclamo alla controparte.

Istanza di revisione  (Comunicato CSI)
In relazione alle decisioni e ai provvedimenti degli organi di prima istanza è ammessa la proposizione di una istanza di revisione da presentarsi alla Commissione Giudicante del Comitato. L'istanza non è ammessa per le sanzioni dell'ammonizione, delle squalifiche sospese condizionalmente e per quelle la cui durata effettiva sia di una sola giornata o inferiore a 7 giorni. L'istanza di revisione riguardante il risultato di una gara o la sanzione a carico di una società, va presentata dalla società stessa e sottoscritta dal Presidente o dal Vicepresidente; quella riguardante una sanzione a carico di un tesserato può essere presentata e sottoscritta indifferentemente dal tesserato o dalla società di appartenenza. L'istanza di revisione deve pervenire alla segreteria del Comitato, a mano, tramite fax o e-mail entro tre giorni dalla pubblicazione sul Comunicato Ufficiale della decisione di cui si chiede la revisione. Alla stessa va allegata tutta l'eventuale documentazione e la relativa tassa (Euro 25,00).

Assicurazione  (Comunicato CSI)
NORME PROCEDURALI DA SEGUIRE PER ISTRUIRE REGOLARMENTE LA PRATICA D’INFORTUNIO: Inviare, tramite Raccomandata A.R. alla G.G.L. CLIM entro 45 giorni dalla data del sinistro
Il modulo disponibile presso la segreteria provinciale, debitamente compilato, allegando:

  • fotocopia della tessera associativa definitiva
  • fotocopia dell’eventuale referto del Pronto Soccorso o del medico che ha effettuato la prima visita.

Il prosieguo della pratica infortunistica è di competenza della GGL - CLIM Casella
Postale10012 - 20110 MILANO (tel.02/40959608) presso cui andranno inviati i successivi documenti sia medici che fiscali, nonché la chiusura del sinistro.
Si consiglia di trattenere copia dell’intera documentazione inviata